Selfridges

Ami i vestiti, la moda e il lusso? Magari presentati all’interno di una cornice architettonica d’eccezione? Se la risposta è “sì”, ti consigliamo di visitare Selfridges, la catena inglese di grandi magazzini che offre un’imperdibile selezione di prodotti di altissima qualità.

Selfridges è spesso accostato ad Harrods, anche se, come vedremo, ci sono delle differenze notevoli che bisogna tenere in considerazione. Il department store più importante si trova a Londra, in Oxford Street, mentre gli altri negozi Selfridges si trovano a Manchester-Trafford, Manchester-Exchange Square e Birmingham-Bullring.

In questo articolo ti presenteremo innanzitutto la storia della celebre catena di lusso Selfridges, per poi introdurti all’interno dei suoi magnifici spazi attraverso un tour virtuale che ci auguriamo tu possa apprezzare.

Ti invitiamo quindi a prenderti qualche minuto per te: mettiti comodo e goditi la lettura.

Scopri di più
Booking.com

Selfridges, la storia di un grande imprenditore

Alle spalle di ogni grande compagnia c’è sempre un grande imprenditore o una grande imprenditrice, e la storia di Selfridge non fa eccezione. L’imprenditore americano Harry Gordon Selfridge fondò il suo primo negozio a Londra il 15 marzo 1909, dopo aver intuito le enormi potenzialità offerte dal mercato inglese. Il palazzo, che si sviluppa su sei piani, è stato progettato dall’architetto Daniel Burnhaum, aiutato da Frank Atkinson. Le parti decorative furono ideate invece dall’americano Francis Swales.

Tra le più interessanti innovazioni che l’americano Selfridge apportò al settore del department store, spiccava quella di realizzare mostre scientifiche e artistiche all’interno del suo centro commerciale. Grazie a questa idea, per la prima volta i contenuti educativi divennero un punto fondamentale nella strategia di Branding e vendita del department store, aumentandone non solo la reputazione, ma anche i clienti.

Già a partire dal primo anno Selfridges propose una prestigiosa esposizione. Per quattro giorni, nel luglio del 1909, venne offerta al pubblico la visione del monoplano che il francese Louis Bleriot utilizzò per la sua eccezionale impresa: il primo attraversamento in volo della Manica. Questo evento attirò ben 150.000 spettatori, e Selfridges aveva aperto solo da pochi mesi.

Il 25 gennaio 1925 un altro evento storico fu immortalato nel Grande Magazzino di Londra. Questa volta fu l’ingegnere scozzese John Logie Baird a presentare proprio a Selfridges la televisione a scansione meccanica, dando avvio di fatto alla storia della televisione moderna.

Nella mente di Harry Gordon Selfridge c’era dunque l’ambizione di creare un luogo unico, riconoscibile non solo per la qualità eccellente dei suoi prodotti, ma anche per l’innovazione e per lo sguardo proiettato sul futuro.

La storia di Selfridge è da leggere anche in relazione a quella dell’altro celebre Department Store inglese: Harrods. Infatti si può dire che la competizione tra i due colossi del commercio di lusso iniziò fin da subito, cioè da quando nel lontano 1917, appena otto anni dopo l’apertura in Oxford Street, Harry Selfridges annunciò con aria di sfida a Sir Woodman Burbidge, allora direttore di Harrods, che il suo Department Store avrebbe superato in termini di introiti quelli del suo concorrente nel rapido giro di boa di 10 anni.

La profezia in effetti si avverò con precisione nel 1927.

Alla scoperta del centro commerciale di lusso

Il sogno di ogni amante dello shopping è quello di perdersi almeno una volta nella vita tra i negozi di Selfridges. Ma cosa rende incredibile e unica questa catena?

Entrare a Selfridges significa prima di tutto vivere un’esperienza coinvolgente, addirittura artistica. Gli allestimenti delle vetrine che si sviluppano lungo tutto l’isolato a partire da Oxford Street sono il frutto di una raffinata ricerca estetica, talvolta affidata a veri e propri artisti visuali, con l’intento di creare un’esperienza visiva di notevole gusto, capace di attirare anche l’attenzione dei più frettolosi.

L’interno del palazzo si sviluppa su sei piani, dedicati a profumeria, prodotti per donna, per uomo e per bambino. La selezione di prodotti e di marche disponibili è pressoché illimitata, ed è davvero difficile non riuscire a trovare quello che fa per te, che si tratti di un accessorio, di un paio di scarpe o di un prodotto di bellezza.

Al pian terreno troverai la foodhall, con una grande quantità di prodotti alimentari provenienti da tutto il mondo, a cui si aggiunge un’ampia scelta di vini, da quelli economici fino ai più pregiati. Sempre al pian terreno è allestito il reparto gioielleria, che comprende Tiffany, Bulgari e molti altri nomi di primo piano.

Grande importanza è data chiaramente all’abbigliamento e agli accessori, sia per uomo che per donna. Qui è infatti possibile acquistare praticamente quasi ogni marca esistente, come per esempio Emporio ArmaniMonclerBossTom Ford e Stone Island per gli uomini. Per quanto riguarda i prodotti per donna, la scelta non è certo da meno. Tra le label più lussuose esposte troviamo Versace, Max Mara, Roland Mouret, Theory, Burberry, Stella McCartney e molti altri.

Shopping da Selfridge

Gli orari dei Grandi Magazzini Selfridges a Londra sono:

  • dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 22.00;
  • sabato 9.30-21.00
  • domenica 11.30-18.00
  • dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 21.00. La domenica invece si entra più tardi, dalle 11.30 alle 18.00.

 

L’ingresso è al numero 400 di Oxford Street, ed è anche possibile usufruire del servizio di car park. Il mezzo più pratico resta però la metropolitana, ma attenzione! La fermata più pratica non è Oxford Street ma Bond Street, lungo la Jubilee e la Central Line.

 

 

Non solo shopping

Non dimenticarti infine che Selfridges propone una selezione di opere d’arte realizzate su commissione da alcuni dei nomi più importanti dell’arte contemporanea, come Darren AlmondChantal Joffe e Richard Wright.

Il consiglio è quindi quello di scoprire anche questo affascinante lato di Selfridges Uk. Del resto proprio sul sito ufficiale si legge che Selfridges “è più di un semplice negozio”. Vuole essere “uno spazio aperto, dedicato all’esplorazione della cultura, del nuovo e delle idee più stimolanti della scena contemporanea.”

Chiudi

Esperienze più vendute

Dove dormire a Selfridges

Booking.com

Trova il volo

Esplora anche...

The Italian Community Blog

Vai al blog
Vistare Londra in 1 giorno The Italian Community
Vistare Londra in 2 giorni The Italian Community
Vistare Londra in 3 giorni The Italian Community
Vistare Londra in 4 giorni The Italian Community
Vistare Londra in 5 giorni The Italian Community
Luoghi da visitare in Inghilterra The Italian Community
Gite nel Regno Unito The Italian Community
5 cose da fare all'aperto The Italian Community
Dove rilassarsi a Londra The Italian Community
Gallerie d'arte a Londra The Italian Community
+

Iscriviti alla newsletter

Aggiornamenti in anteprima su eventi, offerte e novità per italiani e italofili in UK. Gratis e senza invadere la tua posta.

For more information: Privacy Policy

X