Museo della Scienza

Se hai deciso di volare a Londra e non vedi l’ora di assaporare la magica atmosfera della capitale, ti consigliamo di inserire nella to-do-list il Museo della Scienza.

Il Museo della Scienza di Londra propone una vastissima scelta di oggetti tecnologici, che vanno dalle prime locomotive a vapore fino ai razzi spaziali, passando per macchine da scrivere, auto che hanno fatto la storia, e persino il modello di James Watson del DNA.

Situato lungo la Exhibition Road, nel cuore di South Kensington, si tratta di uno dei più famosi e amati musei di Londra. Ma cosa rende unico il Museo della Scienza di Londra? Scopriamolo insieme in questo articolo, in cui ti racconteremo la storia del museo e ti accompagneremo in un tour attraverso le sue prestigiose collezioni.

Scopri di più
Booking.com

Storia del museo della Scienza di Londra

Il Museo della Scienza di Londra è stato fondato nel 1857, ed era all’inizio una sezione speciale del South Kensington Museum. La base della collezione originaria era costituita da pezzi della Grande Esposizione e opere prese in prestito dalla Royal Society of Arts.

Il Science Museum London divenne indipendente dal Victoria and Albert Museum soltanto il 26 giugno 1909, cioè quando la regina Victoria decise che solo il Museo d’arte avrebbe dovuto prendere il suo nome.

Sir Richard Allison progettò i quartieri che attualmente compongono il Museo della Scienza di Londra, tra cui l’East Block, costruito negli anni Venti e mai terminato, e il Centre Block, completato all’inizio degli anni Sessanta. I lavori proseguirono tuttavia anche nei decenni successivi, con lo sviluppo di una serie di edifici diversi che compongono il complesso del museo.

 

Science Museum London: cosa vedere

La visita al Museo della Scienza di Londra potrebbe richiedere anche un’intera giornata, nel caso foste veri cultori della materia. Le meraviglie tecnologiche esposte sono davvero un’infinità, per questo consigliamo di pianificare con cura la visita.

 

Piano interrato

Il punto di partenza suggerito è il piano interrato, che ospita la collezione “The Secret Life of the Home”. Questa sezione è dedicata alle invenzioni tecnologiche più recenti nell’ambito della casa e della gestione dei device elettronici che utilizziamo comunemente nelle nostre abitazioni. Sicuramente troveranno spunti interessanti tutti gli appassionati di tecnologie Smart! Una delle gallerie più popolari del museo è il Launchpad, che ospita al suo interno 50 mostre interattive dedicate alla scienza. Accanto alla sezione principale è stata inoltre adibita una zona destinata al divertimento e all’apprendimento dei più piccoli: The Garden.

 

Piano terra

Il piano terra ospita la sezione dedicata alla produzione dell’energia. Nell’area chiamata “Making the Modern World” sono esposte le macchine a vapore e i vari tipi di motore che si sono succeduti nel tempo. Tra le prime locomotive della storia troviamo Puffing Billy (1813), e per gli amanti delle auto d’epoca la prima Rolls Royce del 1905 è certamente una chicca da non perdere.

L’area intitolata “Space Gallery” offre l’opportunità di osservare dal vero i missili e i satelliti con i quali l’uomo ha conquistato lo spazio. Tra i reperti in esposizione c’è ad esempio il mitico Apollo 10, con cui gli americani raggiunsero la luna nel lontano 1969.

 

Museo Scienza Londra

Free Image from Wikimedia

 

Primo piano

Il primo piano del Science Museum London inizia con “Time Measurement”, che propone un viaggio straordinario tra i meandri del tempo. Oltre 500 preziosi oggetti testimoniano infatti il rapporto tra l’uomo, la storia e la più ineffabile delle risorse, il tempo appunto. La collezione comprende, tra le altre cose, le clessidre dei faraoni egizi e l’orologio atomico.

L’area “Weather” esplora il tema della metereologia, mentre “Who I am?” è dedicata all’affascinante mondo della genetica e delle scienze neurologiche. “Challenge of Materials” infine mostra quali eccezionali scoperte e progressi sono stati fatti dagli scienziati nel campo dello sviluppo dei materiali.

 

Secondo piano

Passiamo ora al secondo piano dello Science Museum of London, dove troviamo una collezione dei modelli di navi che ripercorre la storia della Marina inglese. Un’altra zona davvero interessante è “Computing”, dedicata appunto al mondo del computer, in cui si può osservare la macchina analitica n.2, costruita secondo il progetto che Charles Babbage realizzò tra il 1847 e il 1849. “Technology-Futures-Tosca” è invece il luogo in cui potrai farti un’idea in anteprima delle innovazioni tecnologiche che stanno per rivoluzionare il pianeta.

 

Terzo piano

La galleria “Flight” si trova al terzo piano e annovera una moltitudine di aerei ed elicotteri a grandezza naturale. Per i bambini è inoltre disponibile il simulatore di volo “Flight Lab”. Accanto alla storia dell’aeronautica è allestita la galleria dedicata all’Oceanografia, che comprende molti oggetti per la misurazione delle temperature.

 

Quarto e quinto piano

Al quarto e quinto piano si dispiega infine l’eccezionale ed unico nel suo genere Museo della Medicina. L’allestimento delle sale mette in scena in modo suggestivo la storia dell’arte medica, a partire dal Neolitico, per poi approdare ai giorni nostri.

Nel 2003 è stato inaugurato il Dana Center, una caffetteria e bar annesso al museo e disegnato da MJP Architects. Si tratta di un luogo perfetto per fare un break dopo una lunga visita al museo e magari gustarti un ottimo caffè in attesa di continuare il tuo giro.

Visitare il Museo della Scienza Londra

Orari e biglietti

Il Museo della Scienza di Londra è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 e l’ingresso alla collezione permanente è gratuito. Rientra quindi tra i musei gratis a Londra. In caso di esposizioni temporanee potrebbe tuttavia essere applicata una tariffa aggiuntiva. Per maggiori informazioni, visitare il sito ufficiale.

 

Come arrivare

Il Museo si trova come detto presso South Kensington ed è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici.

  • In metro, scendere a South Kensington lungo la District, Circle o Piccadilly Line;
  • In bus, le linee 14, 49, 70, 74, 345, 360, 414, 430 e C1 fermano nei pressi della fermata metro di South Kensington, mentre le linee 9, 10, 52, 452 e 70 fermano presso la Royal Albert Hall.

 

Chiudi

Esperienze più vendute

Dove dormire a Museo della Scienza

Booking.com

Trova il volo

Esplora anche...

The Italian Community Blog

Vai al blog
Vistare Londra in 1 giorno The Italian Community
Vistare Londra in 2 giorni The Italian Community
Vistare Londra in 3 giorni The Italian Community
Vistare Londra in 4 giorni The Italian Community
Vistare Londra in 5 giorni The Italian Community
Luoghi da visitare in Inghilterra The Italian Community
Gite nel Regno Unito The Italian Community
5 cose da fare all'aperto The Italian Community
Dove rilassarsi a Londra The Italian Community
Gallerie d'arte a Londra The Italian Community
+

Iscriviti alla newsletter

Aggiornamenti in anteprima su eventi, offerte e novità per italiani e italofili in UK. Gratis e senza invadere la tua posta.

For more information: Privacy Policy

X